Lavoro

Come si Organizza una Vacanza Studio all’Estero

Sono molti i giovani che vogliono trascorrere le vacanze estive al’estero per apprendere una lingua straniera sul posto. Grazie ad internet organizzare vacanze studio all’estero è divenuto veramente semplice, a patto però di sapersi districare tra le varie offerte.

Studenti delle superiori
Gli studenti delle superiori sono molto agevolati in tal senso, poichè in questo caso potrebbe essere sufficiente contattare la propria insegnante di lingue straniere o il preside, per godere di qualche convenzione della scuola o per beneficiare dei contatti di cui la scuola dispone per organizzare il viaggio.

Lavorare all’estero
Se invece non siete più alle superiori e non avete molti contatti all’estero, dovete decidere come muovervi. In primis bisogna capire le proprie esigenze, ovvero “Avete semplicemente intenzione di imparare la lingua o vi serve un documento che vada ad attestare le vostre conoscenze linguistiche?” Qualora non si voglia frequentare un corso di lingua, perché non si ha la reale necessità di un certificato, occorre molto spirito di intraprendenza. Cercare lavoro all’estero in questo caso è fondamentale. Ovviamente in questo caso bisognerà essere molto socievoli, dato che vi ritroverete dinnanzi persone sconosciute che parlano una lingua diversa dalla vostra. Fondamentale poi scegliere lavori che vi consentano di trovarvi a contatto con il pubblico e conoscere i rudimenti della lingua.

Scuole di lingua
Se invece necessitate di un attestato o comunque volete apprendere una lingua straniera in modo classico, vi basterà mettervi a caccia di una scuola di lingue per stranieri. In questo caso, però, le spese da affrontare sono di molto maggiori, senza contare che quasi sicuramente non avrete la possibilità di lavorare, visto che i corsi in genere vanno ad occupare l’intera mattinata e parte del pomeriggio. Facendo un esempio, 1 mese di corso a New York, comprensivo di alloggio in un residence, vi verrebbe a costare attorno ai 2.000 euro.

Imparare una lingua straniera può rivelarsi molto utile. Le ragazze potranno anche valutare l’opportunità di lavorare come ragazze alla pari presso una famiglia e frequentare i corsi nel pomeriggio o di mattina. In questo modo si avrà la certezza di avere un tetto sulla testa e di godere di una piccola retribuzione, oltre alla possibilità di poter studiare, grazie ad orari flessibili. Senza contare il denaro risparmiato per l’alloggio e il vantaggio di essere accolti da una famiglia, piuttosto che doversi confrontare con un datore di lavoro che impone orari di lavoro rigidi e potrebbe licenziare dall’oggi al domani o magari non concedere il benestare per la frequentazione di un corso di lingua.

Imparare una lingua straniera può essere utile per il lavoro, ma anche per la vita di relazione. Scoprire nuovi mondi e modi di fare, spesso, può essere da viatico per una vita altrove o comunque tradursi in un’esperienza di vita altamente formativa. Ad ognuno poi la scelta sulla strada da percorrere. Per fortuna siamo solo a metà estate e il tempo a disposizione non manca. Londra, Parigi, Berlino, New York, Dublino, non vi resta che scegliere la vostra meta di studio preferita!