Lavoro

Errori da non Fare per Perdere Clienti

Avviare e gestire un ecommerce non è cosa facile. Dalla scelta del prodotto, alla pscicologia comportamentale del cliente, ci sono una serie di aspetti da conoscere per avere veramente successo.
Abbiamo sottolineato più volte come sia importante sapere non soltanto le cose da fare, ma anche le cose da non fare; quegli errori che costano, e penalizzano il tuo business.

Come amministratori di ecommerce, spesso ci preoccupiamo di cosa va bene per noi. Ma la chiave per avere successo, non solo nella vendita online, ma in tutto, è pensare cosa vuole il cliente. Lui vuole dei vantaggi, delle occasioni.

Andiamo a vedere degli errori da evitare per trattenere i clienti di un sito ecommerce.

Prezzi troppo alti: le persone vengono sul tuo ecommerce per risparmiare. I tuoi prezzi devono consentire di avere un buon prezzo includendo le spese di spedizione. Solo se hai un prodotto unico e ricercato puoi permetterti di fare il tuo prezzo, altrimenti non puoi competere con le grandi aziende.
Per avere un’idea dei prezzi da fare, dai un’occhiata alla concorrenza, anche su eBay, e appunta a quanto vengono venduti prodotti simili.
Ricorda che il tuo cliente è informato, non viene solo da te, e non ci pensa due volte a comprare da un altro sito.

Non conoscere i passi della cocorrenza:fatti furbo, e segui sempre i movimenti della concorrenza. Se qualcuno fa qualcosa, bisogna chiedersi il perchè, e se questa potrebbe portare un vantaggio anche al tuo ecommerce.

Trascurare l’assistenza al cliente:cerca di essere sempre disponibile e di rispondere velocemente ma con cura. Rispondi sempre alle emai e dai più modi per contattarti.
Soprattutto nell’ecommerce, dove la gente ha paura delle truffe, è importante far sentire la propria presenza.

Scarsa conoscenza dei prodotti:uno dei segreti di un ecommerce, è quello di trattare prodotti di una nicchia per la quale si nutre una certa passione. Se vendi prodotti che ti piacciono, probabilmente sarai in grano di descriverli nel modo corretto, e di convincere i potenziali clienti.
Al contrario, se il prodotto non ti appassiona, e quindi, se non ne sei convinto tu, come potrai convincere gli altri?
Non parliamo poi della figura che faresti se qualcuno ti facesse una domanda alla quale non sai rispondere.

Sito scadente: questo è uno degli aspetti più importanti. Pensa al tuo ecommerce come un negozio al dettaglio. Hai presente quando entri in un negozio sporco, poco fornito, disordinato? Ti chiedi cosa ci sei entrato a fare.
Internet è veloce, e se il tuo sito non va bene, il cliente scappa in meno di un secondo.

Non essere trasparente: una delle prime cose che devi cercare di trasmettere al tuo cliente è la fiducia. Quando qualcuno entra nel tuo ecommerce è già pessimista, e spetta a te convincerlo.
Devi essere molto trasparente nei pagamenti, spedizioni, e soprattutto metti tutti i contatti.

Molto interessante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *