Soldi

Tendenza Tecnica Successiva con le Bande di Bollinger

Molti commercianti sperimentano enormi difficoltà nel commercio con la tendenza. Questa osservazione può essere controproducente in quanto la maggior parte dei commercianti sostengono di operare seguendo la tendenza in auge ma, dopo aver analizzato le registrazioni di migliaia di commercianti, i mediatori sono convinto del contrario. Nonostante l’espressione popolare ” il trend è tuo amico”, in realtà la maggior parte degli operatori preferisce scoprire gli alti e bassi e dimenticare la tendenza. Questo può essere un grosso errore, perché una tendenza può presentare più opportunità.

Questa tecnica di trading si basa sul desiderio della maggior parte dei commercianti di trovare punti di svolta nel movimento dei prezzi

Questa tecnica di trading si basa sul desiderio della maggior parte dei commercianti di trovare punti di svolta nel movimento dei prezzi (questo significa comprare in basso e vendere in alto), ma facendo questo nel quadro generale di esercizio secondo la tendenza . Questa strategia impiega periodi di tempo diversi, medie mobili e bande di Bollinger. Utilizza anche una semplice media mobile di 20 periodi su di un grafico giornaliero per determinare la tendenza. In analisi tecnica , ci sono numerosi strumenti che possono aiutare a trovare la tendenza, ma nessuno è così semplice o efficace come la semplice media mobile di 20 periodi .

Anche se ci sono altre serie di medie mobili che il professionista può utilizzare, se operiamo con grafici giornalieri , una media mobile di 20 periodi al mese comprime diversi dati utili e, come tale, ci dà una buona idea di un prezzo “medio”. Pertanto, se l’azione di prezzo è superiore al prezzo “medio” , allora si può supporre che la coppia di valute (o qualsiasi altro strumento) è in una tendenza rialzista e viceversa. Se l’azione dei prezzi è inferiore al prezzo “medio”, si può supporre che lo strumento è in un trend al ribasso.

Quindi modificare i grafici orari per identificare i punti di ingresso . In questo caso, operare solo nella direzione di tendenza di acquisto in condizioni in cui il prezzo è ipervenduto in una tendenza rialzista e di vendita in condizioni in cui il prezzo è ipercomprato in un trend al ribasso.

Come determinare gli estremi di ipercomprato e ipervenduto
La risposta è attraverso le bande di Bollinger, che possono aiutarci a misurare l’azione dei prezzi . Questo indicatore misura estremi di prezzo calcolando la deviazione standard del prezzo dalla sua media mobile di 20 periodi. Nel caso dei grafici da 1 ora, le bande di Bollinger impiegano tre deviazioni standard ( 3SD ) e bande Bollinger con due deviazioni standard ( 2SD ) al fine di creare un insieme di canali di Bollinger. Quando il prezzo è negoziato su di un canale di tendenza , la maggior parte del movimento dei prezzi è contenuta all’interno delle bande di Bollinger di 2 deviazioni standard e 3 deviazioni standard.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *